Text Size

Festival Europeo 2022

Sabato 4 giugno
Ore 20:30
Piazza Dante, Quattro Castella

 

Festival Europeo

delle Orchestre Giovanili

 

 

  

 
Alcuni dettagli sui gruppi partecipanti:
 
 

"I Fiatoni"
Parma

Nel 2016 la scuola di musica Arti &Suoni di Parma, su impulso del proprio direttore Roberto Ughetti, aderisce ad un bando della Regione Emilia Romagna finalizzato alla creazione ed al sostegno di orchestre giovanili. Da questo progetto, germogliato in forma di laboratorio di musica di insieme, nascono “I Fiatoni”, orchestra giovanile per strumenti a fiato.

Con un organico ormai consolidato di oltre 40 giovani strumentisti di età compresa tra gli otto ed i quindici anni, la formazione è diretta fin dai suoi esordi dal maestro Michele Grassani, coadiuvato per la didattica individuale dai maestri Giuseppe Errico, Riccardo Gatti e Sara Musini.

Impegnati da sempre in numerosi eventi a livello cittadino e provinciale, i Fiatoni hanno avviato una proficua collaborazione con il corpo bandistico cittadino “Giuseppe Verdi”, del quale sono a buon titolo ritenuti il vivaio ufficiale. Dal 2017 aprono i concerti che la banda Verdi offre tradizionalmente alla città in occasione del Primo Maggio e delle Festività Natalizie.

Nel 2018, a Udine, partecipano al concorso internazionale per bande giovanili “MusiCup”. Il secondo posto assoluto nella categoria di riferimento, il premio come formazione più giovane, e il riconoscimento a Michele Grassani come migliore direttore della rassegna coronano l’alta qualità del percorso musicale intrapreso soltanto due anni prima.

Nel 2019 suonano a “Giovani in concorso”, rassegna per bande giovanili organizzata dal comune di Costavolpino, nel bergamasco. Nel settembre dello stesso anno arricchiscono la loro esperienza musicale sotto la guida dei maestri Lorenzo Pusceddu e Andrea Saba, ospiti dello stage settimanale che la scuola di musica organizza tutti gli anni in diverse località dell’appennino parmense.

Il loro motto è SEMPRE FESTOSI, un modo di essere e di proporsi al pubblico per vivere la musica emozionandosi e divertendosi.

 

 

Kreismusikschule
Weilburg (Germania) 

La Kreismusikschule (sito internet) di Weilburg, nata nel 1982, vanta una lunga tradizione musicale che coinvolge bambini e ragazzi di varie fasce d'età. La scuola, sotto la direzione del m.stro Martin Krähe, ha dato vita a ben 8 tra ensembles e orchestre, nonché a svariati gruppi di esecuzione cameristica, per un totale di 27 diversi strumenti musicali. Ogni anno gli studenti si esibiscono in circa 80 concerti di differente entità.

  

Conservatorio Profesional de Música "Francisco Guerrero"
Siviglia (Spagna)

Sono passati più di 30 anni dalla nascita del Conservatorio Elementare di Musica di Nervión, che oggi è diventato il centro di riferimento della provincia di Siviglia, chiamato Conservatorio Professionale di Musica “Francisco Guerrero” (sito internet). Negli anni ’80 a Siviglia esisteva solo il Conservatorio Superiore, sovraffollato dalla crescente domanda di educazione e formazione musicale di qualità. Per questo motivo, nel settembre 1988 il Ministero della Pubblica Istruzione ha creato i primi quattro Conservatori di musica elementare a Siviglia: “La Palmera”, “Macarena”, “Triana” e “Nervión”. Le previsioni iniziali di 150 studenti sono state immediatamente superate dalla realtà, poiché le 300 iscrizioni sono state presto superate. In ogni corso è stato aumentato il numero delle specialità: “Violino”, “Pianoforte”, “Chitarra”, “Clarinetto”, “Percussioni”, “Sassofono” e “Violoncello”. Nascono così l’orchestra e il coro del conservatorio, grazie alla collaborazione e al lavoro extra di diversi docenti: dal 1992, anno dell’Esposizione Universale, gli studenti sono già più di 800. Nel 1996 è stata inserita la specialità di “Viola”, e due anni dopo “Oboe” e “Corno”. Nel 1999 sono state incorporate “Fagotto” e “Contrabasso”, seguite dalla “Tromba” nel 2001 e dal “Trombone”, fino al 2018, anno in cui è stata introdotta la specialità “Tuba”, che completa l’orchestra sinfonica. Non si può dimenticare il prestigioso riconoscimento che è stato assegnato al conservatorio nel 2002: Primo Premio Nazionale per le Migliori Pratiche Educative nella modalità di Istruzione Secondaria. Il conservatorio è stato il primo ad ottenere questo riconoscimento.

Concerti di Primavera 2022

30 aprile e 14 maggio 2022

Concerto dell'Orchestra Giovanile di Quattro Castella, diretta dal M.stro Davide Castellari, e dell'Ensemble Jazz 49, diretto dal M.stro Andrea Corradi.

 

Chiesa di Sant'Antonino (Quattro Castella)

Cinema-teatro Novecento (Cavriago)

 

 

Concerto "ripartiamo da qui"

25 giugno 2021

Primo concerto dell'Orchestra Giovanile di Quattro Castella dopo la sospensione delle attività dovuta alla pandemia di Covid-19.

 

Cinema-teatro Novecento (Cavriago)

 

Festival Europeo 2021

Sabato 18 settembre
Ore 20:30
Piazza Dante, Quattro Castella

 

Festival Europeo

delle Orchestre Giovanili

 

 

Scarica la locandina da qui

 

 
 
Alcuni dettagli sui gruppi partecipanti:
 
 

Coro CavriCanto
Cavriago (Reggio Emilia)

Il coro CavriCanto nasce nel 2018 per il semplice desiderio di dar continuità all’ormai storico progetto corale dell’Istituto Comprensivo “Don Dossetti” di Cavriago, con l’intento di promuovere e sviluppare l’educazione corale dei ragazzi in un percorso più approfondito e che potesse esser destinato anche a chi non fosse allievo dell’Istituto Il coro è piuttosto giovane ma ha già all’attivo diversi concerti in provincia di Reggio Emilia, Modena, Parma e Rimini. Nel dicembre del 2018 è stato inviato ad aprire il concerto “Natale non s’arresta” di Vinicio Capossela presso il FuoriOrario di Gattatico (RE) e il 6 gennaio 2019 ad animare la S. Messa dell’Epifania celebrata nel Duomo di Reggio Emilia. Nel giugno 2019 è stato invitato a partecipare alla Festa Europea della Musica ”Alif Aleph Alpha” presso i chiostri di S. Pietro di Reggio Emilia e nel novembre 2019 si è esibito presso il Labirinto della Masone di Fontanellato (PR). È risultato vincitore della fascia oro al Concorso corale “Città di Riccione 2019” per la categoria cori associativi, del premio come “miglior presenza scenica” e premio AERCO al “miglior coro dell’Emilia Romagna”.

 

Filarmonica "Città del Tricolore"
Reggio Emilia

La Filarmonica Città del Tricolore (sito internet) è dal 2006 l’orchestra di fiati di rappresentanza della città di Reggio Emilia, presente nelle cerimonie istituzionali e attiva sul territorio con qualificate proposte culturali.

Dalla sua fondazione, oltre ai numerosi concerti tenuti nei teatri cittadini, ed in rassegne estive ha partecipato: a 2 concorsi internazionali ottenendo un ottimo punteggio, ad una tournée in Polonia a Lodz e Varsavia e a numerosi festival in diverse regioni del nord Italia. Al suo attivo ha l’incisione di 2 CD: uno per il decennale “2006-2016 Dieci anni di Filarmonica” e l’ultimo inciso nel 2019: “Suoni di Viaggi e Leggende” con al suo interno la prima incisione nazionale del brano di alto virtuosismo per xilofono solista e banda “The Golden Are of the Xylophone”. L’orchestra è stata insignita del riconoscimento di “Ente Culturale di Interesse Nazionale” nel 2012 dal Ministero dei Beni Culturali. La Filarmonica Città del Tricolore dalla sua fondazione promuove, presso la sua scuola di musica corsi musicali aperti a tutti ed è convenzionata inoltre con l’Istituto Superiore di Studi Musicali di Reggio Emilia “A. Peri”.

Dalla sua fondazione ne è direttore il M° Stefano Tincani.

Ne è la presidente dal 2019 la Prof.ssa Elena Biasi.

 
Iskola Thury György
Várpalota (Ungheria)
 
La scuola musicale, da 10 anni facente parte del Liceo Thury György (sito internet), è stata fondata nel 1965, inizialmente con corsi di solo 4 strumumenti. Oggi viene data la possibilità di studiare ben 15 strumenti diversi, sotto la guida di docenti professionisti, e gli alunni frequentanti sono quasi trecento. Le  attività della scuola coinvolgono anche i comuni vicini e le scuole elementari, con progetti di preparazione musicale rivolti ai più piccoli. All’interno della scuola si trovano diverse formazioni orchestrali ed ensemble, composte prevalentemente da archi, fiati e chitarre. Ogni anno vengono organizzati diversi incontri musicali a Várpalota, e a cadenza triennale la scuola organizza il noto Concorso Internazionale di Violoncello Poppoer Dávid, dove partecipano musicisti provenienti da tutto il mondo, dalla Cina all’Australia.
 

Rainbow Children Ensemble
Bucarest (Romania)

Il progetto del Rainbow Children Ensemble è iniziato nella primavera del 2018, quando un gruppo di studenti amanti della musica, provenienti dalla scuola media di Arti n.5 di Bucarest e che suonavano in piccole formazioni da camera, hanno pensato che sarebbe stata per loro una buona opportunità riunirsi e formare un gruppo più ampio, permettendo loro di affrontare un repertorio ben più ricco e di avere la possibilità di lavore insieme come una squadra. Nel loro percorso di formazione musicale, i ragazzi sono guidati da tre insegnati entusiaste: Viviana Ionescu, Lorena Topcsov e Mircea Ionescu, che cercano di sviluppare il più possibile il potenziale dei ragazzi e di portare a galla le loro più significative qualità musicali, suonando fianco a fianco con loro e incoraggiandoli a diventare musicisti migliori.

I componenti di questa orchestra giovanile da camera sono studenti dotati, dai 13 ai 17 anni d'età, molto apprezzati come strumentisti e premiati come solisti in concorsi musicali nazionali e internazionali, anche se non tutti loro intendono portare avanti una carriera musicale come professionisti. Si sono uniti all'ensemble sotto la guida del loro amore per la musica e hanno grande interesse a esplorare differenti generi, come le colonne sonore per i film, i musical, il jazz, il pop sinfonico, un'opportunità non scontata quando studi musica classica da principiante. Suonare assieme permette anche di conoscere se stessi e gli altri meglio, rendendoti più empatico nei confronti dei tuoi simili ed aiutandoti a creare legami e relazioni d'amicizia altrimenti impossibili quando provi ogni giorno, da solo, il tuo strumento musicale. Con la loro mente aperta e dinamica, i musicisti del Rainbow Children Ensemble sono assai creativi ed efficaci quando si esprimono attraverso la musica, riempendo di colori la loro performance e condividendo con il pubblico la loro fondata fiducia in se stessi.

 

Kreismusikschule
Weilburg (Germania) 

La Kreismusikschule (sito internet) di Weilburg, nata nel 1982, vanta una lunga tradizione musicale che coinvolge bambini e ragazzi di varie fasce d'età. La scuola, sotto la direzione del m.stro Martin Krähe, ha dato vita a ben 8 tra ensembles e orchestre, nonché a svariati gruppi di esecuzione cameristica, per un totale di 27 diversi strumenti musicali. Ogni anno gli studenti si esibiscono in circa 80 concerti di differente entità.

 

Tadeusz Szeligowski 1st Level Music School
Poznań (Polonia)

L’offerta formativa della scuola è incentrata sull’insegnamento della musica, e viene frequentata da bambini dai 7 ai 15 anni. Il compito primario è insegnare musica classica, ma si cerca anche di avvicinare i bambini al mondo della musica improvvisata. La jazz band è stata fondata su iniziativa dell’insegnante e il clarinettista Marcin Piekut. Da settembre 2019 c’è un nuovo team composto da studenti dagli 8 ai 14 anni. Il gruppo esegue brani del repertorio di smooth jazz, funky, blues e musica d’autore del fondatore della formazione. La band comprende un clarinetto, 2 trombe, 2 violini, un flauto traverso, 3 pianisti (incluso sintetizzatore), basso elettrico, 2 batteristi (strumenti a percussione e una batteria).

 

Conservatorio Profesional de Música "Francisco Guerrero"
Siviglia (Spagna)

Sono passati più di 30 anni dalla nascita del Conservatorio Elementare di Musica di Nervión, che oggi è diventato il centro di riferimento della provincia di Siviglia, chiamato Conservatorio Professionale di Musica “Francisco Guerrero” (sito internet). Negli anni ’80 a Siviglia esisteva solo il Conservatorio Superiore, sovraffollato dalla crescente domanda di educazione e formazione musicale di qualità. Per questo motivo, nel settembre 1988 il Ministero della Pubblica Istruzione ha creato i primi quattro Conservatori di musica elementare a Siviglia: “La Palmera”, “Macarena”, “Triana” e “Nervión”. Le previsioni iniziali di 150 studenti sono state immediatamente superate dalla realtà, poiché le 300 iscrizioni sono state presto superate. In ogni corso è stato aumentato il numero delle specialità: “Violino”, “Pianoforte”, “Chitarra”, “Clarinetto”, “Percussioni”, “Sassofono” e “Violoncello”. Nascono così l’orchestra e il coro del conservatorio, grazie alla collaborazione e al lavoro extra di diversi docenti: dal 1992, anno dell’Esposizione Universale, gli studenti sono già più di 800. Nel 1996 è stata inserita la specialità di “Viola”, e due anni dopo “Oboe” e “Corno”. Nel 1999 sono state incorporate “Fagotto” e “Contrabasso”, seguite dalla “Tromba” nel 2001 e dal “Trombone”, fino al 2018, anno in cui è stata introdotta la specialità “Tuba”, che completa l’orchestra sinfonica. Non si può dimenticare il prestigioso riconoscimento che è stato assegnato al conservatorio nel 2002: Primo Premio Nazionale per le Migliori Pratiche Educative nella modalità di Istruzione Secondaria. Il conservatorio è stato il primo ad ottenere questo riconoscimento.

 

 

14 dicembre 2019

Concerti di Natale dell'Orchestra Giovanile di Quattro Castella.

Chiesa di Sant'Antonino Martire (Quattro Castella)

 

 


Riservato ad utenti registrati

Registrati

Ai componenti dell'orchestra è consigliato registrarsi per accedere alle sezioni loro dedicate.

Problemi con la registrazione? La guida è accessibile da qui.

Chi è online

Abbiamo 16 visitatori e nessun utente online