Text Size

Prof. Saverio Settembrino

Saverio Settembrino nasce a Squillace (Cz) nel 1979. Si diploma al Conservatorio di Musica “A. Boito”, sotto la guida della Prof.ssa Maria Luisa Franco, con il massimo dei voti. Successivamente si abilita all’insegnamento frequentando il biennio di didattica musicale a Modena e il biennio di didattica musicale a Parma. Ha partecipato a diversi corsi di perfezionamento, tra cui quelli tenuti dal M° R. Cappello (pianoforte), dal M° M. Matarrese (pianoforte), dal M° M. Werba (musica da film) e dal M° L. Wilsor (musica vocale americana).

Attualmente suona in diverse formazioni che spaziano dalla musica classica a quella leggera. Accompagna al pianoforte il coro “Cake & Pipe”, gruppo Gospel col quale si è esibito in numerosi concerti in diverse località: Fornovo (Pr), Sorbolo (Pr), Collecchio ( Pr), Sala Baganza (Pr), Boario Terme (Bs), Castelleone (Cr). Si sta dedicando con particolare impegno alla letteratura originale per la formazione “Eleuzeros Ensamble”, di cui è pianista e compositore, ricevendo numerosi consensi. Ha tenuto concerti nella formazione di “Duo” nelle località di Luzzara (RE), Casalmaggiore (Cr) ed in qualità di Solista nelle località di Casalmaggiore (Cr), Squillace (Cz), Parma. È docente di pianoforte presso la scuola secondaria di primo grado “A. Balletti di Quattro Castella.

 

 

Prof.ssa Anna Vezzani

Compie gli studi musicali presso l’Istituto musicale “A. Peri” di Reggio Emilia sotto la guida del maestro G. Luconi diplomandosi brillantemente presso il Conservatorio statale di musica “A. Boito” di Parma. Segue i corsi di perfezionamento del maestro G. Bandini presso l’Accademia Musicale del Teatro Cinghio a Parma. Ha frequentato master class in Italia e all'estero con il Duo Assad, P. Pegoraro, T. Hopstock, P. Steidl. Ospite di importanti manifestazioni artistiche (I concerti della via Lattea, Estri armonici, Concerti al tramonto…), svolge un’intensa attività concertistica esibendosi in  diverse città italiane in qualità di solista e in varie formazioni cameristiche quali: duo di chitarra, chitarra-flauto, chitarra-flauto-violoncello, chitarra-clavicembalo. 
Si esibisce stabilmente in duo con il tenore G. Pedrini. I vasti interessi musicali la portano ai confini della musica classica verso l’espressione di altre forme musicali, quali il tango, il vals e la milonga, realizzate tramite la formazione fisarmonica-violino-chitarra (trio Medici). Progetta e realizza spettacoli integrati di musica e poesia. Nel 1999 fonda “Le chitarre della Rocca”, ensemble composto esclusivamente da chitarre in veste orchestrale. Dal 2004 è responsabile della direzione artistica della sezione musica della fondazione Arti&Arte.

 

 

Prof.ssa Lavinia Guillari

Nata a Napoli nel 1982, a 17 anni si diploma in flauto con il massimo dei voti e la lode presso il Conservatorio di Musica "A. Boito" di Parma seguendo contemporaneamente il corso di Composizione sperimentale tenuto da Luigi Abbate. Si diploma nel 2008 con Bruno Cavallo presso l’Accademia “Incontri col Maestro” di Imola. Nel 2001 ottiene il Diploma di Maturità Artistica con il massimo dei voti e menzione. Si è affermata sin da giovane in diversi concorsi nazionali ed internazionali ed ha tenuto numerosi concerti in Italia e all'estero sia come solista che in formazioni cameristiche quali l’ensemble Il Teatro delle Note (complesso cameristico della Fondazione Toscanini di Parma), il FontanaMix Ensemble di Bologna. Dal 1997 al 2005 è flautista del Farben Ensemble, col quale ottiene altri importanti riconoscimenti fra cui, nel 2002, al Concorso Internazionale di Pianello Val Tidone (finalista con menzione) e al Concorso "L. Nono" di Venaria Reale (primo premio assoluto); nel 2003 al Concorso "G. Rospigliosi" di Lamporecchio (primo premio assoluto); nel 2004 al Concorso "Orpheus Prijs" di Anversa (primo premio assoluto). Con questo complesso ha inoltre presenziato in importanti Festival di musica contemporanea, quali Traiettorie 1999 (Parma), DiNuovo Musica 1999 e L'Ora della Musica (Reggio Emilia), VIII e IX Incontro Internazionale dei Conservatori di Musica del Mediterraneo (Salonicco e Damasco), Amici della musica di Cagliari, Mantova Musica Contemporanea (Teatro Bibiena di Mantova). 

Dal 2007 è inoltre flautista del FontanaMIX ensemble di Bologna. Nell'estate 2001 ha collaborato come Primo Flauto con l'Orchestra Sinfonica di San Remo e nel 2002 con i Virtuosi Italiani di Modena; dal 2006 a oggi come Secondo Flauto e Ottavino presso l’Orchestra Toscanini di Parma e la Filarmonica Toscanini; nel 2007 come Primo Flauto con l’Ensemble Il Teatro delle Note della Fondazione Toscanini di Parma. Dal 2009 ad oggi come Secondo Flauto e Ottavino presso l'Orchestra Haydn di Bolzano. Nell’ottobre 2007 è risultata finalista al Concorso per Secondo Flauto con obbligo del Terzo e seguenti e dell’Ottavino indetto dal Teatro Comunale di Bologna, ed ottiene l'idoneità per il ruolo di Ottavino all'Orchestra Haydn di Bolzano. Nel 2012 riottiene l'idoneità per il ruolo di Flauto e Ottavino presso l'Orchestra Haydn di Bolzano.

 

 

Prof. Andrea Corradi

Ha compiuto gli studi di saxofono presso il Conservatorio “A. Boito” di Parma e, sotto la guida del maestro Massimo Ferraguti, si è diplomato brillantemente nel luglio 1998. In seguito si è perfezionato con Federico Mondelci e Marco Gerboni ai “Corsi Internazionali di Perfezionamento” (1998, 1999 e 2002) organizzati dalla Fondazione S. Cecilia di Portogruaro (VE). Nell’agosto 1999 è stato allievo di Claude Delangle al Meisterkurse dello “Stiftung Schleswig-Musik Festival”, masterclass tenutosi presso il Conservatorio di Musica di Lubecca (Germania). Durante l’A.A. 1999/2000 ha svolto attività di allievo tirocinante nella classe del Prof. F. Mondelci presso il Conservatorio “G. Rossini” di Pesaro.
Dal 2000 al 2004 è stato docente di saxofono (cattedra non pareggiata) presso l’Istituto Musicale Pareggiato "G. B. Pergolesi" di Ancona.
Dal 2003 ad oggi insegna saxofono nella Scuola Media ad Indirizzo Musicale dell’Istituto Comprensivo “Lepido” di Reggio Emilia (cattedra di ruolo). Attualmente è anche docente di Materie Musicali di Base dei corsi pre-accademici dell’Istituto Musicale Pareggiato “A. Peri” di Reggio Emilia.

Nell’arco di questi anni ha avuto diverse esperienze sia come solista che nell’ambito della musica da camera con più formazioni: duo con pianoforte, duo con chitarra, duo con arpa, duo con organo, duo, quartetto, ensemble di sei e dodici saxofoni.
È risultato vincitore, in duo e in quartetto, di sei primi premi in concorsi nazionali e internazionali, e dei premi speciali per la Musica del Novecento storico e Contemporanea ai concorsi di "Viglianoviva" di Vigliano Biellese (2001) e "L. Nono" di Venaria Reale (2002), per l'esecuzione di P. Hindemith, A. Desénclos, F. Donatoni e S. Gubaidulina.
Ha svolto attività concertistica per diverse associazioni musicali a Roma, Parma (Teatro Regio), Torino, Milano, Ancona (Teatro delle Muse), Reggio Emilia (Teatro Municipale R. Valli), Bologna, Perugia, Fiesole (FI), Portogruaro (VE), Napoli, Ragusa, Busseto (PR), Assisi, Avellino, ed in altri centri minori.
Nell'ambito dell’edizione dell’agosto 2000 del Festival delle Nazioni di Città di Castello (PG), ha partecipato alla prima esecuzione assoluta di “Studi per l’intonazione del mare” di S. Sciarrino, opera che è stata incisa per la casa discografica Stradivarius.
Ha collaborato con l'Orchestra "Pro-Arte Marche" , con l'Orchestra Sinfonica dell'Emilia Romagna "A. Toscanini" sotto la direzione del maestro E. Morricone, con la “Jazz Art Orchestra” di Brescello (RE), con la “Saxorchestra “ di F. Mondelci e con l’ensemble “Hallo Mr. Sax !” di M. Marzi.
Ha partecipato alle edizioni 2000, 2001 e 2002 del “Festival Internazionale del Saxofono di Fermo”, rendendosi protagonista di esecuzioni in prima nazionale di composizioni originali per duo e quartetto di saxofoni di autori contemporanei italiani e stranieri.
Il compositore di Pesaro Giacomo Bellucci gli ha dedicato "SAXSONG", brano per saxofono contralto e orchestra pubblicato dalla Casa Musicale Eco-Monza.
Dal 2000 al 2004 è stato membro della “CB Band” orchestra jazz di Reggio Emilia con la quale ha collaborato con Henghel Gualdi e alcuni esponenti della musica leggera italiana: Alexia, Jenny B, Gatto Panceri.
Attualmente affianca all’attività di concertista in ambito classico quella jazzistica, in duo, trio e quartetto (anche di saxofoni) esibendosi all’interno di manifestazioni e rassegne che si tengono abitualmente a Reggio Emilia e provincia, ma non solo.
È membro del SAXOFOLLIA PROJECT formazione con la quale ha realizzato, in prima assoluta, “BACH IN JAZZ” un programma originale interamente dedicato alle musiche di J.S. Bach arrangiate in chiave jazzistica, commissionato dalla direzione artistica della rassegna “SOLI DEO GLORIA” di Reggio Emilia.
Nel 2008 ha conseguito il Diploma Accademico di II Livello per la formazione dei docenti della classe di concorso A077 (AK77 Saxofono – Strumento Musicale nella Scuola Media) presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “O. Vecchi – A. Tonelli” di Modena.
Nel 2011 ha conseguito il Biennio Specialistico di II Livello in Musica Jazz presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria.

Andrea Corradi suona abitualmente i saxofoni soprano, contralto, tenore e baritono.


Riservato ad utenti registrati

Registrati

Ai componenti dell'orchestra è consigliato registrarsi per accedere alle sezioni loro dedicate.

Problemi con la registrazione? La guida è accessibile da qui.

Chi è online

Abbiamo 21 visitatori e nessun utente online